Edizioni Sonda

I nostri uffici resteranno chiusi dal 24/12/21 al 5/01/22. Gli ordini effettuati durante questo periodo verranno evasi e spediti dopo il 7/01

Lucani

Guida ai migliori difettie alle peggiori virtù
Isbn: 978 88 7106 571 7
Pagine: 140
Anno pubblicazione: 2010
Formato: 13×21 cm, con alette
Rilegatura: Brossura

11,00

Quanti pensano che un lucano sia solo un liquore? Un lucano è prima di tutto un abitante della Basilicata, l’antica Lucania. Una delle regioni più sconosciute d’Italia, se il tg nazionale la nomina essenzialmente in due casi: per la temperatura fuori dalle medie stagionali e le calamità naturali come alluvioni e terremoti.Eppure, raccolti in una manciata di poche migliaia di chilometri quadrati, qui si trovano le verdi coste tirreniche, le ampie spiagge sabbiose del litorale ionico, i boschi dell’entroterra, le montagne rocciose dell’Appennino meridionale, i calanchi che incidono le colline silenziose, laghi e frizzanti ruscelli, chiese, palazzi e castelli. Terra felice, appena toccata dalle ondate del turismo estivo, la Basilicata si può percorrere per ore, dimenticandosi il significato di parole come «stress» o «traffico».Qui vivono i lucani, non così diversi dagli altri meridionali se non che, appena aprono la bocca, sentenziano: «Qui nun g’è niend». Non che non amino il luogo in cui sono nati, anzi, lo adorano con tutta la passione di una minoranza etnica; si inteneriscono al suo ricordo quando sono lontani e, se vivono fuori dalla loro regione, si sentono profondamente uniti a chi ha la loro stessa provenienza.Il lucano, più di ogni altro popolo, vive bene nell’ombra. Dove arriva fa il nido, non mette in subbuglio il vicinato, è di poche parole. Chi, fra gli oltre 1.600.000 emigranti, torna dalla Colombia o dal Brasile, dall’Argentina o dall’Australia, dal Venezuela o dagli Stati Uniti, dopo quarant’anni di assenza, non racconta mai nulla della vita che ha trascorso da esule. Non si capisce dove mai abbia attinto tanta pazienza, tanta sopportazione, e si meraviglierà sempre dell’allegria dei vicini, dell’esuberanza dei compagni, dell’eccitazione del prossimo.

Autorə

Lucana di origine, quasi tedesca per formazione, Angela Langone vive a Saronno con il marito e il suo bimbo Leo. Laureata in Lingue e Letterature straniere, ha lavorato in  Austria, Germania e Scozia. Attualmente si occupa di comunicazione digitale e social media management e gestisce www.viviconstile.it, il magazine online dello «stile in tutte le sue declinazioni». Con Sonda ha pubblicato Lucani. Guida ai migliori difetti e alle peggiori virtù (2010).  

Dellə stessə autorə
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio