Edizioni Sonda

I serial killer dell’anima

Come riconoscere, evitare e difendersi dai manipolatori
Isbn: 978 887106 688 2
Pagine: 144
Anno pubblicazione: 2012
Collana:
Formato: 13×21 cm
Rilegatura: Brossura

12,50

Altri formati disponibili:

Chi sono i serial killer dell’anima? Come agiscono? Perché certi uomini si presentano in un modo e poi si rivelano completamente diversi? Cosa induce molte donne a farsi maltrattare? Perché a fronte di molestie, umiliazioni e vessazioni costanti, anziché fuggire, rimangono accanto al loro persecutore?
Spesso il crimine non viene neppure denunciato perché compiuto proprio dalle persone che più si amano e che si sentono così autorizzate a continuare a delinquere nel silenzio di chi viene abusato. Il più delle volte infatti le vittime non prendono in considerazione le proprie esigenze e i propri diritti, ma consentono al manipolatore di molestarle, opprimerle, umiliarle. Paure e sensi di colpa inutili concorrono poi a peggiorare la situazione, e la vittima cade in relazioni dolorose e destabilizzanti dalle quali liberarsi rappresenta, a volte, un’impresa titanica.

Questa guida affronta con stile chiaro e diretto un argomento ancora poco dibattuto in Italia, fornendo gli strumenti per combattere la violenza psicologica.

Curiosità

«La criminologa Cinzia Mammoliti, accanto a un’analisi dettagliata dei manipolatori, indica con chiarezza come riconoscerli, che cosa fare per acquisire consapevolezza di una relazione perversa e come salvarsi in tempo da un rapporto negativo».
Silvana Mazzocchi, Repubblica.it

Autorə

Cinzia Mammoliti, classe 1967, laureata in Giurisprudenza con specializzazione in Criminologia, dopo aver lavorato per anni sul trattamento della devianza e della criminalità minorile in ambito educativo si occupa attualmente di Alta Formazione per strutture pubbliche e private. È responsabile della progettazione ed erogazione di corsi in ambito criminologico con il Gruppo Eba (Agenzia di sicurezza) e con Di Donna Investigazioni per Forze dell’Ordine, investigatori privati, addetti alla sicurezza, operatori del settore sanitario e di Sportelli antiviolenza. Collabora con numerosi assessorati alle Pari Opportunità del Nord e Centro Italia per la prevenzione di violenza psicologica, manipolazione relazionale, stalking e mobbing. Inoltre, è docente di Psicologia per la Scuola Superiore dell’Amministrazione dell’Interno e formatrice e consulente in materia di comunicazione strategica e gestione dei conflitti per numerosi Comandi di Polizia locale presenti sul territorio.

Dellə stessə autorə

Scelti da noi per te

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna al negozio